Homepage contatti
newsletter
link
rassegna stampa
album
credits
AtelierSala mostreCollezioneEsposizioni
 

 
L'Atelier di pittura Adriano e Michele, attivo dal 1996 all'interno del Centro Fatebenefratelli di San Colombano al Lambro (Mi), è nato dall'incontro tra le esigenze riabilitative di un istituto psichiatrico e la volontà di estendere i confini dell' arte a un territorio abitato dal disagio psichico.
Dal 2005 l'Atelier fa parte della Cooperativa Sociale Matti per il Lavoro, con sede presso lo stesso Centro Fatebenefratelli.
Diverse figure professionali hanno contribuito alla nascita di Adriano e Michele: il direttore medico Dr. Giovanni Foresti, psichiatra e psicoanalista, ne ha promosso la creazione. La storica dell'arte Bianca Tosatti, cui si deve il merito di avere introdotto l'arte outsider in Italia, ne ha posto le premesse teoriche e lo ha fatto conoscere attraverso le sue numerose mostre. Il grafico Luciano Ferro ne cura ancora oggi l'immagine e la comunicazione. Infine il pittore Michele Munno ha dato vita al laboratorio, sviluppando il potenziale creativo dei pazienti e orientando le loro opere, sulla base di un giudizio estetico, all'interno del sistema dell'arte. Sotto la sua guida si sono formate numerose personalità artistiche, rappresentate nella Collezione permanente e seguite con attenzione da un pubblico colto e raffinato.
Le attività dell'Atelier sono coordinate dalla storica dell'arte Teresa Maranzano e dall'educatrice Gabriella Vincenti, e sono volte a garantire il funzionamento dello spazio lavorativo, seguire i percorsi riabilitativi dei pazienti insieme al personale medico, e curare i progetti espositivi che garantiscono visibilità alle opere.
Alcuni autori dell'Atelier sono oggi rappresentati all'estero da musei che promuovono l' arte outsider, come la Collection de l'Art Brut di Losanna, Art en Marge di Bruxelles e il Mad musée di Liegi.







La Cooperativa Matti per il Lavoro